[2019] Apertura vani in pareti portanti in zona sismica

[2019] Apertura vani in pareti portanti in zona sismica

DESCRIZIONE

PROGETTO DEGLI INTERVENTIDI RINFORZO E CONSOLIDAMENTO
  • Progetto degli interventi locali
  • Calcolo rigidezza, resistenza e deformabilità di una parete
  • Dimensionamento cerchiature con telai metallici o in c.a.
  • Verifi ca agli stati limiteTelaio in c.a. – Telaio metallico e collegamenti metallici o in c.a.– Architravi metalliche o in c.a.
  • Redazione della relazione tecnica e di calcolo
AGGIORNATO AL D.M. 17 GENNAIO 2018 (NTC 2018)E ALLA CIRCOLARE APPLICATIVA N. 7 DEL 21 GENNAIO 2019

Guida operativa e software di calcolo per i progettisti che si occupano di interventi sul patrimonio edilizio esistente, anche sottoposto a vincolo storico-artistico. Si tratta del problema che nasce con i progetti di ristrutturazione o di riorganizzazioni funzionali di edifici in muratura che prevedono una diversa distribuzione interna con modifica delle aperture nei muri portanti (spostamento di vani porte, nuove aperture di vani porte o finestre, ecc.). L’indebolimento della struttura a causa delle nuove aperture (in termini di resistenza, di rigidezza e deformabilità alle azioni sismiche orizzontali) deve essere colmato con la progettazione di idonee opere di rinforzo e/o consolidamento opportunamente dosate per ripristinare le condizioni ante-intervento, in conformità alle norme vigenti (e secondo quanto previsto dalle nuove NTC 2018 di cui al D.M. 17 gennaio 2018 e dalla Circolare applicativa n. 7 del 21 gennaio 2019).

NOTE SUL SOFTWARE INCLUSO

Il software incluso consente di accedere alle seguenti utility:

Fogli di calcolo per la verifica di aperture in pareti portanti, per le verifiche agli SLU sul telaio in c.a. e sul telaio in acciaio e relativi collegamenti saldati e sull’architrave sia in c.a. che metallico. I fogli di calcolo sono dotati di commenti e disegni schematici chiariscono gli input necessari, nonché di messaggi di errore per correggere le scelte effettuate;

Esempio di relazione illustrativa sulle metodologie di calcolo e di verifica adottate;

Esempi numerici di calcolo;

Utilità: Glossario, FAQ, Test base / Test avanzato.

Le novità di questa edizione del software sono:

Sono state implementate le richieste normative rispetto alle caratteristiche della muratura, in particolare per la distinzione tra muratura regolare ed irregolare;

Calcolo della resistenza a taglio della muratura prendendo in considerazione i vari meccanismi di collasso previsti dalle norme (taglio scorrimento-taglio con fessurazione diagonale-pressoflessione);

L’utente può scegliere il tipo di muratura tra quelle previste dalla normativa vigente, oppure definire una nuova tipologia indicando i parametri meccanici, nonché le caratteristiche migliorative o peggiorative rispetto alle condizioni standard;

Calcola automaticamente ed evidenzia, nella relazione di calcolo, quali sono le caratteristiche meccaniche standard e quali quelle corrette da usare nei calcoli (mediante i coefficienti correttivi previsti dalla normativa vigente);

La definizione della tipologia della cerchiatura metallica risulta molto più snella e semplice, dovendosi solo indicare il tipo e il numero dei profilati metallici da impiegare;

La stampa della relazione di calcolo risulta più chiara e ordinata in quanto arricchita di contenuti che ne facilitano la lettura e la comprensione.

REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE

Processore da 2.00 GHz; MS Windows Vista/7/8/10 (è necessario disporre dei privilegi di amministratore); MS .Net Framework 4+; 250 MB liberi sull’HDD; 2 GB di RAM; MS Office 2003+; accesso ad internet e browser web.

INDICE LIBRO